Caratteristiche e proprietà

L’ oro rosso è conosciuto per le sue eccellenti versatilità in ambito gastronomico ed è utilizzato come condimento, soprattutto in virtù dei principi attivi che lo caratterizzano. Lo zafferano riesce, infatti, a esaltare i sapori di molte pietanze grazie alla commistione di crocina, (potere colorante), picrocina (amaricante) e safranale (aromatizzante). La presenza di betacarotene, licopene e zeaxantina, inoltre, fa dello zafferano un modulatore delle difese immunitarie e conferma la sua proprietà antiossidante.

Tra gli altri effetti benefici, lo zafferano vanta un alto contenuto di vitamina B1 (antiossidante e necessario per la crescita), B2 (favorisce lo scambio di ossigeno nelle cellule e il metabolismo) e di carotenoidi (che hanno azione antiossidante e citoprotettiva). Presenta anche un alto tasso di alcaloidi, saponine e fitosteroli.

Grazie a queste proprietà, lo zafferano è utilizzato anche come pianta officinale a scopi terapeutici fin dall’ antichità. Già Ippocrate lo consigliava per combattere i reumatismi e Plinio il Vecchio per la tosse e il mal di gola. Nell’ antica Grecia veniva anche usato per l’ aromaterapia e la cromoterapia nelle persone affette da stress psicologico.

Veniva usato anche come rimedio a dolori mestruali, lombalgia, dispepsia, gengivite, asma, tosse ma anche depressione ed eccitazione nervosa. La medicina ayurvedica indiana considera il Crocus Sativus quasi alla stregua di un farmaco e la fitoterapia ne fa largo uso per le sue proprietà disintossicanti, depurative e antinfiammatorie.

La moderna parafarmacia, fa uso dello zafferano nelle composizione di integratori per favorire la digestione, prevenire le malattie cardiovascolari e velocizzare la metabolizzazione dei grassi. Inoltre sulla scia dell’ uso dello zafferano in epoca rinascimentale per contrastare la depressione, sono state recentemente testate in ambito clinico, le proprietà del Crocus Sativus come antidepressivo naturale. Da menzionare, infine, il suo utilizzo topico per contrastare acne, eritemi e sfoghi cutanei.

Valori nutrizionali per 100g di zafferano:

Kilocalorie 310

Carboidrati 65,4 gr

Acqua 11,9 gr

Proteine 11,4 gr

Grassi 5,8 gr

Fibre 3,9 gr

Potassio 1724 mg

Calcio 111 mg

Fosforo 252 mg

Ferro 11 mg

Magnesio 264 mg

Zinco 1 mg

Manganese 28 mg

Vitamina B1 o Tiamina 0,11 mg (8,2% RDA)

Vitamina B2 o Riboflavina 0,26 mg (16,7% RDA)

Vitamina B3 o Niacina 1,46 mg (8,1% RDA)

Vitamina B6 o Piridossina 1 mg (50,5% RDA)

Folati 93 µg (46,5% RDA)

Vitamina C 80 mg (134,7% RDA)

Vitamina A 27 µg (3,4% RDA)

Indice glicemico 5