Crema mani naturale alla calendula

Una ricetta semplicissima per realizzare una crema mani naturale utilizzando pochissimi ingredienti

Servono:

  • 20 gr. cera d’ api
  • 120 gr. olio di oliva E.V. o lino o girasole
  • 120 gr. acqua
  • 10 gr. T.M. di calendula
  • O.E. a piacere

Sciogliere la cera e l’ olio in un pentolino.

Riscaldare l’ acqua in un altro pentolino.

Portare i preparati a 80° C e unirli mescolando con un frustino da cucina fino ad ottenere un composto omogeneo che non si separi. L’ acqua va versata lentamente.

Una volta creata la base, controllare che la temperatura sia scesa sotto i 30°C.

A quel punto unire la T.M. e l’ O.E. continuando a mescolare.

Oltre alla calendula potete aggiungere anche T.M. di Malva (ottimo antiinfiammatorio) o zafferano (antiossidante)

La q.tà di O.E. dipende dall’ intensità di profumo che volete dare alla crema. É molto importante rispettare la temperatura altrimenti le molecole del profumo svaniscono. La cera d’ api conferisce alla crema un ottimo profumo, quindi potrebbero non servire gli olii essenziali.

Con queste dosi si ottengono circa 270 ml di crema mani naturale alla calendula

In cosmesi l’estratto di calendula risulta molto utile per le sue proprietà lenitive e calmanti. Spesso utilizzato nelle creme come ingrediente funzionale per la pelle arrossata ed irritata. Si possono raccogliere i fiori per realizzare un oleolito, utile poi per produrre creme, oli da massaggio e unguenti.

close

10%

di sconto, solo per te 🎁

Iscriviti per ricevere il tuo sconto esclusivo e ricevere aggiornamenti sui nostri ultimi prodotti e offerte!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.